Alla Sapienza arriva la nuova card digitale unificata

Martedì, 25 Luglio, 2017 - 11:45

Per gli studenti della Sapienza arriva la nuova card digitale unificata. La nuova tessera permetterà a tutti gli iscritti di usufruire dei servizi dell’Ateneo, compreso il prestito nelle biblioteche e l'ingresso delle sale di lettura notturne; la card potrà inoltre essere esibita per ottenere sconti e agevolazioni presso musei, cinema, teatri che offrono riduzioni agli studenti e presso gli esercizi che sono convenzionati con l'Ateneo.
Oltre ai dati anagrafici, la tessera è corredata di fotografia, viene rilasciata attraverso la piattaforma Infostud e inviata direttamente a casa. Rappresenta inoltre a tutti gli effetti una certificazione sicura e aggiornata dell'iscrizione all'Università: un link riportato sulla tessera consente infatti la verifica in tempo reale dello stato di validità.

La nuova card è stata presentata il 24 maggio 2017 in occasione dell’apertura della nuova sala di lettura “A. Ghizzetti”, situata presso la sede di Ingegneria civile e industriale di via Scarpa e a pochi passi dalla Facoltà di Economia. All'inaugurazione hanno partecipato il rettore Eugenio Gaudio e del direttore generale Carlo Musto D’Amore.

Con l’apertura della sala, la Sapienza si conferma il primo ateneo romano, e tra i primi in Italia, a offrire spazi di studio aperti tutta la notte ai propri studenti.

Le postazioni della biblioteca sono complessivamente 70 che si aggiungono alle 142 delle altre due sale h24 situate presso la Città universitaria. Lo spazio è pensato per l’accesso agli studenti disabili e attrezzato con un circuito chiuso di videosorveglianza, collegato al sistema di sicurezza e di vigilanza notturna dell'Ateneo. Nella sala è attivo il WiFi e tutti i banchi sono dotati di torrette elettriche per l’utilizzo dei servizi informatici. Sono stati inoltre installati impianti per il controllo degli accessi, l’autoprestito e l’antitaccheggio con tecnologia Rfid, in vista dell’attivazione dei servizi del Sistema bibliotecario Sapienza Sbs.

Vai alla pagina della card studenti