Dottorati

CONCORSO XXX CICLO DI DOTTORATO

a.a. 2014/15

Bando di concorso per l'ammissione ai dottorati di ricerca - a.a. 2014/15 - XXX Ciclo:

Scadenza del bando: 1 agosto 2014

 

DOTTORATI DI RICERCA

Cos’è

Il dottorato di ricerca rappresenta il livello più alto della formazione universitaria e vi si accede dopo la laurea specialistica / magistrale. Dura, di norma, 3 anni; l’accesso avviene attraverso concorso per titoli ed esami. È riservato a un numero ristretto di partecipanti.
Si consegue il titolo di dottore di ricerca.

Il percorso

Per essere ammessi a un corso di dottorato di ricerca occorre essere in possesso della laurea specialistica / magistrale o di un titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.
Il titolo di dottore di ricerca si consegue dopo un percorso di studi e di ricerca di tre anni, finalizzato alla formazione, alla ricerca e all’approfondimento della metodologia di ricerca in uno specifico settore; si conclude con l’elaborazione di una tesi finale (tesi di dottorato).
Ogni università, con proprio regolamento, disciplina l’istituzione dei corsi di dottorato, le modalità di accesso e di conseguimento del titolo, gli obiettivi formativi e il programma di studi, la durata, la frequenza e le modalità di conferimento del titolo.
I corsi di dottorato possono essere attivati in consorzio con altre sedi universitarie. Possono, inoltre, essere stipulate convenzioni con soggetti pubblici e/o privati per il finanziamento di borse aggiuntive di dottorato.

Dove porta

L’obiettivo del dottorato di ricerca è di preparare alla ricerca scientifica e di fornire conoscenze e competenze di carattere scientifico richieste nell’ambito della carriera universitaria o in centri di ricerca avanzata, pubblici o privati.

Sono attivi presso il Dipartimento i dottorati di ricerca in:

  1. Diritto amministrativo europeo dell'ambiente
  2. Diritto pubblico dell'economia
  3. Ordine internazionale e diritti umani
  4. Teoria dello Stato e Istituzioni politiche comparate

 

  1. Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche
  2. Teoria dei processi socio-culturali, politici e della cooperazione internazionale